Questo mese vi consigliamo un volume edito da Slow Food.

Salumi d’Italia racconta, con linguaggio chiaro e scientificamente appropriato, origine, storia, tecniche di produzione e di conservazione, caratteristiche organolettiche, usi gastronomici di 250 specialità regionali.

Attraverso la descrizione di un panorama variegato di ambienti, razze animali, tecniche, presenta il repertorio esauriente di un patrimonio, quello della norcineria tradizionale italiana, di straordinaria varietà e vivacità.

La sezione introduttiva del libro è dedicata alla descrizione delle famiglie dei salumi, dei processi di stagionatura, delle tecniche di degustazione e di taglio. Un glossario è dedicato al lessico specifico del settore, con le parole-chiave legate al mondo degli insaccati. Di ogni salume repertoriato è pubblicata la fotografia a colori.

Particolare rilievo è dato alle specialità che hanno ottenuto la denominazione di origine protetta e ai Presìdi Slow Food.

Buona lettura!